I moduli del Master in Intelligence e ICT

Scarica la brochure

Intelligence e Sicurezza Nazionale - 20 ore I livello e 15 ore II livello

L’Intelligence e le varie possibili prospettive di analisi. Evoluzione storica dell’Intelligence. Evoluzione Tecnologica. Nuovi scenari introdotti
dalle tecnologie digitali emergenti.

Aspetti di Diritto per l’intelligence - 20 ore I livello, 10 ore II livello

L’Intelligence e gli ordinamenti a livello nazionale, europeo e globale: diversi valori e approcci; Sicurezza e Intelligence; Rapporti dell’Intelligence con le altre istituzioni pubbliche (Difesa, Magistratura, etc.).

Geopolitica - 20 ore I livello, 10 ore II livello

Nuovi scenari della politica internazionale in cui si inserisce l’Intelligence. Le alleanze nel mondo multipolare. La competizione tra i diversi modelli economici e sistemi tecnologici. Il ruolo dell’Intelligence contro il terrorismo, la criminalità organizzata nazionale e transnazionale, i conflitti. Geopolitica ed intelligence per il mondo delle aziende.

Ciclo di Intelligence e Negoziazione di Situazioni Complesse ore 20 I livello e 25 ore II livello

Strutturazione del processo di Intelligence. Ruolo e metodologie dell’analisi. Metodologie di raccolta ed integrazione dei dati. Definizione del processo di intelligence e descrizioni dei passi fondamentali per la costruzione di un’attività di intelligence. Attività di laboratorio.

Tecnologie informatiche per l’Intelligence 40 ore I livello e 60 ore II livello

Elementi teorici e Laboratori di Intelligenza Artificiale, Biometria, Gait Recognition, Machine Learning, Deep Learning, Text Mining, Web Intelligence, Opensource Intelligence, Crowdsourcing per l’Intelligence, Sistemi di sicurezza autonomi basati su sensori IoT intelligenti e droni, Realtà Aumentata, Mixed e Virtuale.

Media, Comunicazione e Intelligence 25 ore I livello e 20 ore II livello

Comunicazione e Intelligence; Nuovi media e intelligence; Nuovi scenari della comunicazione: persuasione, fake news; Laboratorio su media e comunicazione per il processo di intelligence.

Cyber Intelligence 35 ore livello I e 40 ore II livello

Elementi teorici e Laboratori di Cyber Security. Elementi fondamentali di un sistema di Cyber Security. Algoritmi di Crittografia a chiave pubblica e a chiave privata. Steganografia (iniettiva e generativa). Sistemi di screening router, firewall e IDS. Principali tecniche di attacco ad una rete: punti deboli e punti di forza.

Intelligence economica 20 ore I e II livello

Aspetti geopolitici e Intelligence. Intelligence economica e sicurezza nazionale. Intelligence per la protezione del know-how aziendale e la competitività. Intelligence e Complessità.

Sbocchi professionali

Il contesto attuale è caratterizzato dalla disponibilità di un'ampia quantità di informazioni e allo stesso tempo da scenari sempre più complessi e interconnessi, che comportano nuovi rischi e nuove esigenze di sicurezza. Per questa ragione è necessario avere gli strumenti per reperire, gestire e analizzare le informazioni al fine di orientarsi nel proprio contesto operativo e comprenderne l'evoluzione. Contemporaneamente è fondamentale proteggere le informazioni riservate e le infrastrutture critiche dalle  nuove minacce informatiche.

Kant – Abolizione della guerra e pace perpetua: utopia fuori luogo?

Kant – Abolizione della guerra e pace perpetua: utopia fuori luogo?

Tra i molti avvenimenti a sorprendere, tra i pochi non drammatici di questi giorni, scoprire un generale (ma so per certo che non è il solo), a parlarci di pace. Forse perché chi ha studiato e vissuto la guerra conosce tutta la sua irragionevole crudeltà. Il generale Giuseppe Santomartino, arabista di fama e uomo di cultura (e prezioso collaboratore di remocontro), parte da una critica alla ormai conclamata assenza di una vera ed efficace ‘International Overarching Authority’, un’autorità superiore con piena ed effettiva capacità di prevenire i conflitti. Usando il pensiero del grande filosofo tedesco Immanuel Kant.

Antonio Teti: Open source intelligence

Antonio Teti: Open source intelligence

Antonio Teti, professore di IT Governance e Big Data all’Università di Chieti-Pescara, è stato ospite al Master in Intelligence e ICT dell’Università di Udine. Teti ha tenuto una lezione sul tema: “Open source intelligence”. L’open source intelligence, ovvero la...